Attività

Servizi della Cooperativa

  • Supporto educativo e didattico in affiancamento agli insegnanti di Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie.
  • Supporto allo svolgimento dei compiti scolastici e dello studio.
  • Supporto psico/ pedagogico rivolto ai genitori.
  • Supporto psicologico rivolto a bambini, ragazzi ed adulti.
  • Progettazione e gestione di interventi educativi.
  • Progettazione e gestione di momenti informativi e formativi rivolti a genitori ed operatori del settore educativo.
  • Progettazione e gestione di momenti informativi e formativi rivolti a minori.
  • Progettazione e gestione di campi estivi.
  • Progettazione e gestione di momenti ludico – ricreativi.
  • Progettazione e gestione di laboratori di arteterapia e musicoterapia.
  • Progettazione e gestione di interventi volti a favorire il protagonismo giovanile.
  • Gestione del coordinamento didattico delle scuole dell’infanzia.
  • Gestione di servizi parascolastici (pre-scuola, mensa e dopo scuola).
  • Gestione di progetti rivolti all’affido familiare.

Attività in collaborazione con i Servizi Sociali Territoriali e con il Servizio Tutela minori

Assistenza domiciliare minori
L’Assistenza Domiciliare Minori è un servizio rivolto a minori e a famiglie che vivono situazioni di disagio sociale.
L’intervento è progettato in collaborazione con i Servizi Sociali territoriali o con il Servizio di Tutela Minori ed è caratterizzato da una serie di interventi educativi pensati e costruiti in base alle caratteristiche familiari, ai bisogni emersi e alle difficoltà rilevate durante l’osservazione del sistema. E’ fondamentale per un mirato progetto educativo che tutti i servizi socio-assistenziali coinvolti creino una rete capace di contenere le difficoltà e valorizzare le risorse familiari per aiutare sia i minori che i genitori ad acquisire consapevolezza del proprio ruolo all’interno di un contesto più funzionale.

Incontro protetto
Gli incontri protetti sono una serie di incontri, solitamente prescritti dal Tribunale, attraverso i quali genitori in difficoltà e figli possono avere la possibilità di incontrarsi in uno “spazio neutro”. La difficoltà in cui si trovano dei genitori può derivare da una separazione, un divorzio conflittuale, affido e altre vicende di grave e profonda crisi familiare. Lo Spazio Neutro è un luogo che tutela il minore nel suo diritto di visita e facilita e sostiene la relazione con i genitori offrendo un contenitore in cui elaborare i vissuti emotivi evocati dai conflitti con il supporto dell’educatore che funge da mediatore. Gli incontri protetti hanno come obiettivo quello di sostenere il mantenimento della relazione tra il bambino e le sua famiglia riconoscendo il bisogno/diritto del bambino di veder salvaguardata il più possibile la relazione con entrambi i genitori.

Assistenza educativa scolastica
Il SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA AD PERSONAM consiste nell’affiancamento di personale educativo agli alunni con diagnosi funzionale o con disagio nella sfera relazionale-affettiva. Principi cardine dell’intervento sono  il diritto allo studio e l’inclusione. L’obiettivo dell’intervento è accompagnare il minore nel percorso scolastico creando degli spazi sia individuali che gruppali in cui si valorizzano le risorse personali e si sviluppano approcci didattici alternativi e compensativi utili a favorire sia l’apprendimento che la socializzazione all’interno del gruppo classe. E’ importante che si crei un clima di collaborazione con il corpo docente in modo che l’intervento possa fungere da sostegno al contesto classe mantenendo, tuttavia, l’alunno come protagonista. L’obiettivo dell’intervento consiste nel promovere un percorso di maturazione affettiva, cognitiva, relazionale rendendo l’alunno sempre più autonomo.

SPORTELLO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO

Il progetto nasce per offrire agli utenti un servizio di consulenza psicologica in un’ottica di promozione del benessere psicologico e di prevenzione del disagio, allo scopo di accogliere e sostenere le eventuali richieste di aiuto, anche nella prospettiva di invio – accompagnamento ai servizi territoriali preposti esistenti.
Tale sportello si differenzia, infatti, da interventi di tipo sanitario per i quali esistono ormai da
tempo specifiche risorse territoriali. Piuttosto, esso si propone come spazio consulenziale limitato
nel tempo in grado di “accompagnare gli individui in momenti particolarmente critici, quali, ad esempio, passaggi delicati nel ciclo di vita.

“ARTETERAPIA” (LABORATORIO ESPRESSIVO)

L’arte è un processo umano fondamentale. Ogni società, dalla più primitiva alla più sofisticata, si è espressa tramite l’arte ed ogni individuo può dare ai propri pensieri e alle proprie emozioni una forma artistica. Attraverso l’atto creativo l’individuo è in grado di esprimersi e di comunicare, rievocare ricordi, sensazioni e sentimenti. Il fattore terapeutico risiede nel gesto attraverso il quale si mobilitano le energie, si struttura il senso d’identità e si accresce l’autostima.

LABORATORIO DI MUSICOTERAPIA

La Musicoterapia è una disciplina che utilizza la musica come forma alternativa di comunicazione nella sfera del non-verbale, dove la musica deve intendersi anche nelle sue forme più semplici di “linguaggio” sonoro: istintivo, immediato ed accessibile a tutti. La musicoterapia riscopre infatti la musica e il suono in tutte le loro forme, utilizzando tanto i suoni naturali o il ritmo e i timbri nelle loro espressioni più arcaiche, quanto le espressioni più strutturate e culturali a livello melodico e armonico: tutto ciò attraverso varie tecniche che possono prevedere l’uso di strumenti musicali di facile approccio, l’improvvisazione, l’uso della voce e del canto, l’ascolto di musica registrata.
La musicoterapia aiuta a favorire la comunicazione, la relazione, la motricità, l’espressione e l’auto-consapevolezza attraverso l’uso della musica e il suo riconosciuto potere di evocare emozioni, sensazioni e stati d’animo diversi.